Zone e Vigneti del Chianti Classico

La porta del Chianti Classico

Coloro che provengono da nord entrano nel Chianti Classico attraverso i comuni di Greve in Chianti, San Casciano Val di Pesa, Tavarnelle Val di Pesa e Barberino Val d’Elsa.

La maggior parte delle aziende associate di Castelli del Grevepesa si trova in questi territori, e danno per primi il benvenuto a coloro che vogliono vivere il Chianti in tutta la sua bellezza.

Da secoli sulle colline e lungo le valli le mani sapienti dei vignaioli curano ogni giorno i vigneti millenari, alimentando quella maestranza antica che continua a crescere costante nel tempo. Dopo tanti anni di esperienza sono stati individuati piccoli territori e addirittura singoli vigneti dove si possono coltivare uve dalle caratteristiche qualitative uniche.

 

Tra di esse le più conosciute in ogni parte del mondo sono:

  • Panzano, borgo medievale fortificato sorto in prossimità di un insediamento etrusco e successivamente romano
  • Lamole, piccolo borgo arrampicato sui poggi a sud est di Greve in Chianti
  • Campoli, al centro dell’omonimo “Piviere”, nel comune di San Casciano Val di Pesa
  • Bibbione, con il Castello, appartenuto fin dal 1511 a Niccolò Machiavelli, che lo utilizzava come dimora di caccia

 

Oltre ai territori già elencati, Castelli del Grevepesa può anche contare sulle uve provenienti da San Gimignano e dalla Maremma Toscana, dalle quali i nostri soci presenti producono VernacciaMorellino di Scansano e Vermentino di ottima qualità.

Castelli del Grevepesa porta vini di elevati standard qualitativi sulle tavole di tutti gli italiani.

Foto del territorio del Chianti classico

L’amore per
la nostra casa

IL NOSTRO TERRITORIO

Uve selezionate per
vini di qualità

I NOSTRI VINI

La tua storia è
la nostra storia

STORIE AUTENTICHE